Translate

venerdì 8 aprile 2016

Feta al latte


Galotìri #cucinagreca: Un tempo si faceva pure la merenda con una fetta di pane casareccio e chi voleva metteva anche due o tre pezzi di pomodoro. Per chi ama il formaggio greco feta, questa sarà un altra specialità da aggiungere alle proposte culinarie che riguardano questo particolare prodotto della pastorizia.  La preparazione di galotìri ( che precisamente significa latte-formaggio) è al quanto semplice e veloce. Mia nonna delle volte lo usava per condire la pasta, dopo averla saltata in padella con un po' di olio extra vergine di oliva e uno spicchio d'aglio, ma accompagna benissimo anche patate fresche, fritte possibilmente in olio d'oliva.

Ingredienti:
  • 400gr di feta
  • 2 vasetti di yogurt greco (300gr circa)
  • 2 pizzicchi di sale
  • 200ml di latte intero fresco (dove si può trovare quello di capra sarebbe il più indicato, ma va bene anche quello che abitualmente usate)

Eseuzione:
In un recipiente con coperchio tagliate la feta  in pezzi con le mani, in modo che siano irregolari e aggiungete lo yogurt.
 
Portate in ebollizione il latte e lasciatlo sfreddare fino a raggiungere i 37-35°C.

Aggiungete il latte nel recipiente e due pizzichi di sale se la feta non è molto salata e mescolate delicatamente.
 
Chiudete e ponete in frigo. 

Il giorno  dopo è pronto! Si mantiene bene per 3-4 giorni o anche di più, ma se non consumato abbiate l'accortezza di mescolarlo una volta ogni due giorni.

1 commento: