Translate

venerdì 7 ottobre 2016

Feta al forno - Buyurdì


La parola turca buyurdì significava inizialmente l'ordine scritto dell'ufficiale Ottomano che conteneva notizie di natura finanziaria, quindi un "ordine piccante" un ordine che bruccia!  Molto caratteristica è la frase: "ti è arrivato il buyurdì dal fisco?"
Così nella #cucinagreca, alla feta al forno, uno squisito antipasto caldo e molto piccante con origini nella città di Salonico, venne dato il nome buyurdì! Si preparava in piccole pirofile di terracotta e si metteva al forno, oppure si avvolgeva in un foglio d'alluminio e si poggiava vicino alla brace del caminetto. Il risultato era un miscuglio di formaggio fuso molto piccante e insaporito con peperone, pomodoro, origano e olio extravergine d'oliva. 
Ci sono due versioni della feta al forno: il buyurdì con feta, pomodoro, peperone verde, olio, pepe nero, peperoncino, origano e il buyurdì che prevede l'aggiunta di kasseri, un formaggio di latte misto (capra-pecora) o di mucca, di pasta dura e filante. Per questa volta, come vedrete nelle foto, arbitrariamente ho usato fette di provoletta (perché quello avevo in frigo) ma se volete un sapore originale   orientatevi verso un  pecorino semistagionato.
Andiamo a vedere passo per passo come prepararlo!

 Ingredienti:
  • 200gr formaggio feta
  • 4-6 rotelle di peperone verde tagliate fini
  • 4-6 fette di pomodoro tagliate fini
  • 4-6 fette di formaggio semistagionato a pasta filante
  • pepe nero
  • peperoncino in polvere
  • un peperoncino
  • origano
  • 30ml di olio extravergine di oliva

Esecuzione:



Mettete la feta, un pezzo intero, su una pirofila piccola e spolveratela di pepe nero. Copritela con le fette di peperone, spolverate di peperoncino secondo i vostri gusti e per quanto potete reggere il piccante e aggiungete un filo d'olio. Proseguite con le fette di pomodoro, l'origano, il resto dell'olio e coprite il tutto con le fette del formaggio filante. Se vi piace molto piccante aggiungete anche un peperoncino fresco.



Mettete in forno prescaldato a 200°C per 15-20 fino a che i formaggi si sciolgono e i sapori si fondono. Togliete e assaggiate!


10 commenti:

  1. Troppo goloso nella sua semplicità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì! Esattamente così! Goloso e semplice :-))) Ciao Cristina! Buon fine settimana!

      Elimina
  2. assolutamente da provare! Io poi sono una fan del formaggio fuso... Questa feta la vedo spesso nelle foto e nelle ricette ma sai che non la trovo al supermercato? Assurdo... Comunque sono arrivata al tuo blog per caso e mi è piaciuto molto, mi sono subito aggiunta ai tuoi lettori fissi!
    Un bacio, Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Luisa nal mio blog! Sono felice che ti sia piaciuto e mi fa piacere che sei tra i miei lettori fissi! Strano che non trovi la feta! Nei grandi supermercati c'è sempre. Se non la trovi confezionata, chiedi nel banco frigo dei salumie formaggi. Magari la vendono sfusa!

      Elimina
  3. Da leccarsi i baffi! Veramente golosissima. Io l'ho cucinata anche oggi :-)

    RispondiElimina
  4. Feta è una droga più che un formaggio! :-))) Un bacio Simo!

    RispondiElimina
  5. STRAORDINARIA RICETTA!!! Davvero davvero squisità...

    RispondiElimina
  6. Sono felice quando arrivano commenti e io so che sono arrivati dopo la prova! Contenta che vi sia piaciuta e grazie del riscontro!

    RispondiElimina
  7. buonissimoo!!!! da provare assolutamente!! complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimma! E' una ricetta che ha avuto fortuna... sempre piaciuta a tutti!

      Elimina