Translate

domenica 13 novembre 2016

Crostata di ricotta con pere e cioccolato



Pere e cioccolato è un abbinamento di sapori molto delicato. Mettere i due insieme in modo che il cioccolato esaltì il profumo delle pere e che le pere diano la loro dolcezza al cioccolato non è sempre facile, per lo meno per i miei gusti. Pere e cioccolato è un abbinamento che fa parte dei sapori della mia infanzia, quella più pura e spensierata.
La nonna faceva sempre la marmellata di pere e molte volte la  colazione consisteva ad una tazza di latte al cioccolato e due fette di pane, burro e marmellata, di pere appunto, che io puntualmente tuffavo dentro il latte al cioccolato.
Quindi per quanto io ami le pere e il cioccolato trovare un mondo, oltre quello della mia infanzia dove i due convivano pacificamente a volte è molto difficile.
Ho più volte provato varie  torte al cioccolato con fette di pere sotto, sopra, in mezzo e intorno senza tuttavia trovare nessuna soddisfacente. Avvolte le pere si perdevano, il loro profumo diventava insignificante e il loro sapore d'impiccio alla bontà del cioccolato.
Questa crostata invece, con il suo ripieno di ricotta è stata l'isola felice dove sapori e profumi hanno dato il meglio di sè senza prevaricazioni!
E' stata scelta la pasta  drolla, ciòè la mia pasta frolla senza glutine, fatta con la farina di riso e un procedimento d'impasto leggermente diverso da quello della pasta frolla e più difficile da gestire nella stesura per causa della sua grande friabilità, ma se non avete problemi di intolleranze potete usare qualsiasi pasta frolla, nella quantità di 450gr circa.
  
Ingredienti:
(per mezzo panetto di pasta drolla)
  • 100gr burro
  • 80gr zucchero
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • mezza bustina di lievito senza glutine
  • 250gr di farina di riso
  • 1 cucchiaino di amido di mais se serve
(per il ripieno)
  • 300gr di ricotta vaccina
  • 1 uovo grande
  • una pera grande ben matura o due piccole (io ho usato pere coscia)
  • 100gr di zucchero
  • qualche goccia di limone
  • 80gr di gocce di cioccolato fondente
  • zucchero a velo
 Esecuzione:
Con le fruste elettriche lavorate lo zucchero con il burro ammorbidito, finché non raddoppia quasi il volume. Aggiungete l' uovo e la vanillina e continuate per qualche minuto ancora. Togliete le fruste e continuate con la mano. Aggiungete il lievito setacciato e la farina di riso e impastate. Se il vostro uovo era grande può essere che dovete aggiungere un cucchiaino di amido di mais, se era  piccolo un cucchiaino di rum o latte. Formate con l'impasto una palla, avvolgetela in pellicola per alimenti e lasciatela riposare per un oretta in frigo.
Nel frattempo, sbuciate le pere e tagliatele a dadini. Mettetele in una padella con un goccio di acqua  (una cucchiaiata) e lassatele cuocere per 5 minuti. Poi aggiungete lo zucchero e 2-3 gocce di limone e fatte cuocere a fuoco medio basso. Quando lo zucchero si sarà sciolto e mischiato con il succo delle pere potrete alzare un po' la fiamma per portare lo sciroppo a bollore e farlo asciugare un po', mischiando continuamente.
In una terrina mischiate la ricotta, l'uovo e le pere lasciate prima a sfreddare.
Dividente il panetto di pasta drolla in due parti, uno più grande e uno più piccolo, tenendo conto che il panetto più grande deve andare a foderare fondo e bordi di una tortiera imburrata e infarinata (io ho usato quelle in alluminio, la misura più piccola) mentre il panetto più piccolo deve solo coprire la superficie della torta. Stendete la pasta sopra un pezzo di carta forno che vi aiuterà a posizionarla nella tortiera. Aggiustate con le mani eventuali spaccature e modelate i bordi. Stendete suo fondo le goccie di cioccolato e con attenzione a non spostrle rovesciate sopra il ripieno di ricotta, pere e cioccolato.

Sempre sulla carta forno stendete il panetto piccolo di pasta drolla e con attenzione ma decisione voltatelo sopra la torta. Con uno stuzzicadente bucate la superficie parecchie volte, e mettete al forno prescaldato a 180°C per 40-45 minuti.

Lasciate sfreddare completamente e  cospargete di zucchero a velo. Preparatevi una bella tazza di tè e gustatevi il risultato!
 


5 commenti:

  1. Questa torta non è solo bella...è meravigliosa...notevole della pasta frolla senza glutine: la tua pasta drolla...molto, ma molto brava...sempre meglio!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia, è buonissima **
    http://angolodellamisantropia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. E' una super crostata, è soffice e con tanto ripieno, una torta golosissima, bella ricetta, sono curiosa di provare la tua pasta drolla.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  4. Una versione molto interessante e golosa di torta pere e cioccolato

    RispondiElimina
  5. Ottimo dolce ma come tale passo. Buona serata

    RispondiElimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!