Translate

lunedì 12 dicembre 2016

Insalata di barbabietole rosse (2)



Patzarosalàta, ovvero l'insalata di barbabietole rosse oltre ad essere un insalata servita in purezza come vi racconto qua, è anche uno sfizioso stuzzichino facile da realizzare e di grande effetto tra gli antipasti per una tavola in festa! Una preparazione della cucina greca molto meno conosciuta dal tanto famoso tzatziki ma che vale la pena assaggiare! Secondo la ricetta tradizionale si incontra in due versioni che si distinguono per consistenza. Una è lavorata ad un grande mortaio di legno, pestando prima le noci, le barbabietole, il sale e una minuscola quantità di aglio e aggiungento successivamente il resto degli ingredienti, usando il pestello con un movimento circolare e incorporando piano piano il resto degli ingredienti, e l'altra è la versione che vi propongo io, oggi: barbabietole tagliate a cubetti, più o meno grandi, noci trittate grossolanamente e uno spicchio d'aglio messo per intero per profumare e poi tolto. Alcune casalinghe usano mettere anche una cucchiaiata di maionese che devo dire si abbina benissimo con lo yogurt greco, tuttavia vi do la ricetta tradizionale e lascio a voi le sperimentazioni.
L'insalata di barbabietole rosse, avvolta dallo yogurt greco e impreziosita dalle noci, accompagna bene fritture di pesce e di verdure ma vi assicuro che mangiata anche su prelibati bocconi di pane non è da meno!  




Ingredienti:
  • 250gr di barbabietole rosse (pesate già cotte)
  • 300gr di yogurt greco
  • 50gr di noci
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezzo cucchiaino di sale
  • 2 cucchiaiate grandi di aceto di vino rosso
  • 5-6 cucchiaiate di olio extravergine d'oliva

Esecuzione:

Fatte bollire le barbabietole rosse, fino a diventare morbide. Lasciatele sfreddare e spelatele. In alternativa potete usare quelle che si trovano già cotte, nel banco frigo del reparto ortofrutticolo di ogni supermercato.
 

In una terrina mettete le barbabietole tagliate a pezzi piccoli o grandi o trittate nel trittattuto (come meglio vi garba insomma), le noci (che io ho sminuzzato con le mani perché mi piace trovare i pezzi dopo) e uno spicchio d'aglio intero o tagliato a metà. Tutto dipende insomma dal vostro gusto personale. (Di certo è che non si tratta di fare l'agliata e nemmeno tzatziki...)

Aggiungere lo yogurt, il sale, l'aceto e una per volta le cucchiaiate di olio. 



Mischiate bene e lasciate riposare per 2 ore minimo, prima di servire!



8 commenti:

  1. MI ispira tantissimo questa insalata...la proverò Eleni, deve essere certamente buonissima ed appetitosa...un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Ma che colore particolare! Una ricetta da portare in tavola per stupire tutti!
    Baci
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero! Ha un colore bellissimo ma anche il sapore è molto particolare!
      Baci a te Mary

      Elimina
  3. Cara Eleni, rieccomi ora che la Danila sta un po meglio, sicuro che ci vorranno tre mesi prima di essere guarita, in in fratta ti lascio un forte abbracci.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso che piacere sentire che Danila sta meglio!!! Un abbraccio a te e un (piano piano) a Danila!
      Eleni

      Elimina
  4. Il colore mi ha rapito subito, e gli ingredienti li adoro. Credo che la abbinerò a del salmone cotto in padella.

    RispondiElimina
  5. Mamma mia ha un colore meraviglioso! Come non volerla assaggiare? Un bacio

    RispondiElimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!