Translate

giovedì 8 dicembre 2016

Insalata di lenticchie



Loro a Capodanno non possono mancare! Le lenticchie considerate dall'antichità auspiccio di prosperità e di buona fortuna non possono mancare dalle tavole di Capodanno, ma non tutti riescono ad apprezzarle in umido e col cotechino o lo zampone.
Eccovi allora la ricetta di Apriti Sesamo per una insalata prelibata preparata in pochi minuti! Così che la tradizione possa essere onorata anche da chi preferisce una cucina vegetariana, da chi ama i piatti vegani o addirittura da chi, come nella mia famiglia, le lenticchie in umido le mangia spesso durante tutto l'anno  e per la festa di Capodanno le vuole gustare in un modo diverso!
Le lenticchie devono essere del raccolto nuovo e come per tutti i legumi, almeno un anno lontane dalla loro data di scandenza. Le lenticchie di Capodanno sono grandi in modo che più assomiglino ai soldoni nei quali si devono trasformare! Il loro abbinamento con i sottoaceti aumenta la loro digeribilità, dato che a Capodanno l'orario del loro consumo non è proprio ottimale! I legumi, molto energetici e impegnativi per lo stomaco vanno consumati preferibilmente a pranzo, per non parlare del fatto che non saranno l'unico piatto messo a tavola anche se sarebbero sufficienti da sole a coprire in fabbisogno nutritivo... Detto ciò non mi resta che lasciarvi la ricetta augurandovi di cuore che le lenticchie si trasformino per l'anno nuovo in soldoni e vi portino tanta, ma proprio tanta prosperità!


Ingredienti:
  • 300gr di lenticchie grandi
  • 1 foglia di alloro
  • 100gr di peperone verde
  • 100gr di peperone rosso
  • 100gr di sottoaceti (io cetriolini e pannocchiette in agrodolce)
  • 20 olive nere denocciolate
  • 50ml olio di oliva extravergine
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 1 cucchiaino raso di origano
  • 2 cucchiaini di prezzemolo trittato

Esecuzione:

Date una veloce occhiata per scartare le imputità ed eventuali pietrucce nel caso aveste comperato le lenticchie sfuse. Mettettele in un colino, lavatele e mettetele a bollire in acqua NON salata e la foglia di alloro, per 25-30 minuti. Non hanno bisogno di ammollo. Provate sempre la cottura e adeguate i tempi alle vostre lenticchie. Devono risultare cotte senza disfarsi!

Lavate, pelate e tagliate a piccoli pezzettini i peperoni, mettete in una padella l'olio, lo spicchio di aglio e a fiamma alta saltate veloce i pezzetti di peperone fino a che si ammorbidiscano. L'aglio serve solo per insaporire l'olio ma poi va scartato.

Scolate le lenticchie, mettetele in un recipiente e conditele con i peperoni saltati, un cucchiaino raso di sale, unoo di origano, due di prezzemolo e i sottoaceti tagliati a pezettini piccoli e le olive tagliate a rondelle.  La quantità di sottoaceti messi sono indicative e calibrati per i gusti della mia famiglia, ma volendo potete metterne più di 100gr ovviamente! 

Mischiate e lasciate a riposo per un paio di ore minimo.  

11 commenti:

  1. Come ne mangerei un bel piatto anche ora! Ti seguo cara!
    http://marycosmesi.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, da Capodanno manca poco e in un modo o in un altro a tavola ci saranno!Buon fine settimana Mary, grazie per essere passata!

      Elimina
  2. Ottima ricetta! Così, effettivamente non le ho mai mangiate! Una buona idea per innovare la classicità del menù del periodo.
    Buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon weekend a te Miss Artemisia! Grazie per essere passata, un bacio!

      Elimina
  3. Bella idea di preparare le lenticchie in questo modo, l'insalata è molto appetitosa ed invitante visto la varietà degli ingredienti ed i colori.
    Bravissima, grazie per la ricetta.
    Baci


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai questa ricetta è diventata tradizione di casa mia!Un bacio Gabry, buon fine settimana!

      Elimina
  4. Hai ragione, a Capodanno non possono mancare, a me non piace il cotechino quindi le preparo semplicemente stufate con qualche verdura, però così sono decisamente meglio.
    Buon weekend.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che il cotechino dalle nostri parti, dove le temperature non scendono esageratamente non ci sta a fare niente insieme alle lenticchie. E' roba per climi più freddi! Buon weekend a te!

      Elimina
  5. Ottima ricetta!
    Io adoro le lenticchie!
    NUOVA ISCRITTA!
    Mi farebbe molto piacere se passassi da me e ricambiassi!
    lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata! Mi sono iscritta volentieri tra i tuoi lettori!

      Elimina
  6. Al mio pese si fanno solo in minestra, questa versione la trovo molto interessante e un diverso modo di portare in tavole le lenticchie

    RispondiElimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!