Translate

domenica 26 febbraio 2017

Lunedì Pulito e Grande Quaresima



Un giorno particolare dal punto di vista culinario nella cultura greca. Domenica si conclude il periodo di Carnevale e Lunedì Pulito segna l'inizio della Grande Quaresima che ci porta fino a Pasqua. Un periodo di digiuno religioso che per cultura viene spesso osservato anche dai non credenti. Durante tutta la Quaresima non si consuma più carne e derivati (latte, formaggi, yogurt), ogni Mercoledì e Venerdì ci si astiene anche dal consumo di olio e vino e si predilige il consumo di semi e frutta secca (ma questo si osserva molto meno e solo da chi è molto religioso). Si tratterebbe quindi di un periodo vegano, se no fosse che si possono consumare frutti di mare, crostacei e molluschi, animali cioè senza sangue. Durante la Grande Quaresima ci sono eccezionalmente giorni per i quali è ammesso il consumo di olio, vino e pesce e ciò dipende da altre festività religiose che possono capitare nel periodo.
Ci sono molte ricette di piatti tipici della Quaresima e molti dolci da gustare. Non è un vero e proprio periodo di digiuno, si rischia pure di ingrassare se non si sta attenti. Si tratta piuttosto di una astenzione mirata che fa parte da un percorso spirituale atto a purificare spirito e corpo e fare elevare l'anima proiettandola verso la forza suprema che chiamiamo Dio.
Tornando al giorno del Lunedì Pulito, un giorno particolare che viene celebrato con "cessate attività" in tutto il paese. Gli unici che lavoreranno saranno i panetieri che dovranno sfornare "pane eptasimo" cioè pane fatto con lievito madre e impastato per 7 volte (pane che si fa in diverse occasioni religiose) e "lagana"che si fa un giorno all'anno soltando e in wikipedia viene descritta come pagnotta  di pane azzimo mentre in realtà non lo è! Eccovi quella che ho fatto l'anno scorso, foto


e link della ricetta (qui). Un pane speciale che piace molto! Su web troverete molte ricette presentate per il giorno di Lunedì Pulito ma in realtà non solo la scelta degli alimenti subisce un ridimensionamento ma anche i modi di cottura e di preparazione di dovrebbero ridurre al minimo indispensabile. L'insalata non viene tagliata e costruita, gli ortaggi si portano a tavola freschi e per interi e le pietanze vengono bollite o al massimo cotte sul carbone se si tratta di aragoste, seppie, calamari, granchi e altri crostacei di taglia grande. Niente olio, niente vino, niente ricette che vanno oltre la bollitura in acqua. Non pensate ad una tavolata povera! Ricordatevi che pure l'aragosta ha tutte le carte in regola per essere presente! Cosa si mangia quindi nella scampagnata in compagnia che la tradizione esige per Lunedì Pulito? Patate bollite, olive, polpo bollito e aromatizzato dopo con uno spicchio d'aglio e aceto di vino rosso, oppure arrosto. Cuori di lattuga romana e cipolle fresche e tenere, crostacei bolliti e conditi con gocce di limone, cozze e arselle crude o cotte al vapore, sottoaceti di cavolfiore, di melenzane e peperoni, ricci di mare, semi, frutta secca e frutta fresca,  il dolce halwa fatto con sesamo maginato e ovviamente lei, la regina del giorno: la lagana!

Il Lunedì Pulito è d'obbligo che i grandi aiutino i piccoli a far volare in alto il proprio aquilone! Un volo che simboleggia l'elevazione dello spirito verso il cielo che per Lunedì Pulito sarà addobbato di mille colori per la gioia di grandi e piccini!
 

              Apriti Sesamo vi augura "Buona Quaresima!"

5 commenti:

  1. Ciao davvero molto interessante questo post, mi piace scoprire le tradizioni di altri Paesi e scoprire i falsi "miti" come quello della lagana dato per pane azimo.

    Blog My Tester ManiaMy Facebook pageMy Twitter

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bello che che pure la Wikipedia in greco lo riporta come pane azzimo. Un tempo impastavano certamente con lievito madre, ma non mi risulta che il pane fatto con lievito madre sia azzimo. Non so da dove deriva questa cosa forse nell'antichità era così... Comunnque per gli ultimi 200 anni lagana (lo so per certo)è un pane lievitato!

      Elimina
  2. Complimenti davvero...un post interessante ed istruttivo...il cibo va a braccetto con la cultura e le tradizioni...non è solo nutrimento...bravissima davvero!!!

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo la tradizione del lunedi pulito, si impara sempre qualcosa, mi fa riflettere sempre il rapporto tra alimentazione, lo stato d'animo e la religione

    RispondiElimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!