Translate

lunedì 26 marzo 2018

Taramosalata - mousse di bottarga


Taramosalata: amata cremina di uova di pesce, lavorata nel mortaio di legno da mangiare spalmata su crostini di pane ma anche su fette intere! Mia nonna ci teneva in particolar modo ad insegnarmi come si fanno tutte le creme, che poi nella cucina greca vengono chiamate "insalate" e diventano sfiziosi stuzzichini consumati come antipasti. Le ricette tradizionali vedono protagoniste varie mousse o cremine,  chiamatele come volete lavorate a mano con tanta maestria. Taramosalata e agliata si preparano sia con pane raffermo che con patate bollite, patzarosalata (insalata di barbabietole rosse), melitzanosalata (di melanzane) e tirosalata o tirokafteri (quella di formaggio) ognuna segue una ricetta ben precisa. Per la taramosalata si usano le uova di carpa o merluzzo sottosale, prodotto che non si trova in Italia. Da molto però volevo provare a fare taramosalata con bottarga, anche se si tratta di uova di muggine o tonno salate ed essiccate. In effetti esce lo stesso un'ottima taramosalata seguendo i principi fondamentali della preparazione, ovvero: pane buono (io lo preferisco dalle patate) di semola, olio extravergine d'oliva di ottima qualità e in grandissima quantità e uova di pesce di ottima qualità. Vivendo in Sardegna non mi è stato difficile reperire del buon pane di semola e soprattutto della ottima bottarga di muggine.
Vi do le quantità che ho sperimentato io, tuttavia dipende molto da quanto è salata e secca la bottarga. Importante ricordarsi (per chi volesse riprodurre la pietanza greca) che la taramosalata originale ha bisogno di limone e non di aceto, di cipolla e non di aglio e di olio extravergine in quantità e di qualità! Per il resto assaggiate e aggiustate!




Ingredienti:
  • 40g di bottarga di muggine grattugiata
  • 100ml acqua
  • 20g di cipolla dolce
  • 30ml di succo di limone
  • 65g di molica di pane raffermo, pesata a secco (meglio se di pane di semola)
  • 180ml olio extravergine d'oliva
  • pizzico di sale


Esecuzione:

Bagnate bene la mollica di pane e strizzatela. Mettete nel frullatore il pane, la cipolla, la bottarga grattugiata il pizzico di sale, l'acqua e il limone e frullate bene.
A filo aggiungete l'olio e continuate a frullate. Io ho messo 180 ml ma si può mettere anche di più.
Portate la mouse di uova di pesce, nel nostro caso la mousse di bottarga, alla consistenza che volete aggiungendo sempre a filo un poco d'acqua ancora, se serve.
Servite la taramosalata su crostini di pane come sfizioso antipasto.




13 commenti:

  1. Cara Eleni, non conosco questo piatto, tanto io non lo potrei mangiare.
    Ciao e buona settimana santa con un forte abbraccio, e provo a sorridere:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Ma dai,anche io oggi ho pubblicato sul blog una ricetta con la bottega di muggine. :D
    Però la tua è decisamente più sfiziosa e molto originale.
    Baci.
    Marina

    RispondiElimina
  3. Yummy!!

    https://julesonthemoon.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Una ricetta veramente particolare, bravissima Eleni, buona settimana!

    RispondiElimina
  5. Io adoro tutte queste salsine greche, mi sono pure comprata un sacco di libri per imparare a farle . Questa è squisitissima. Che voglia Eleni . Ti abbraccio forte <3<3<3

    RispondiElimina
  6. Io adoro queste salsine (con del buon pane poi!!!!) e grazie per aver condiviso questa ricetta che non conoscevo!!!

    RispondiElimina
  7. Sai,tantissimi anni fa facevo anche io una cremina con uova di pesce ed era buonissima. Peccato che non mi ricordo più come la facevo. Immagino la bontà della tua. Un abbraccio !💖

    RispondiElimina
  8. Bra una bella mousse che si mangia con il pane carasau

    RispondiElimina
  9. Ciao, che buona deve essere questa crema, ti auguro buona pasqua, baci e a presto

    RispondiElimina
  10. Mi piace molto perchè non c'è aglio, grazie

    RispondiElimina
  11. Io impazzisco per la taramosalata!!!!!!! baci e buona Pasqua .-**

    RispondiElimina
  12. L'aspetto è davvero goloso e lo vedo benissimo sulla tavola delle feste come piccolo aperitivo o antipasto..gnammy!
    Buona Pasqua cara <3

    RispondiElimina
  13. Un'idea deliziosa e alternativa!!!! Auguri di buona Pasqua!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!