Translate

sabato 6 gennaio 2018

Strudel di pere e gocce di cioccolato in pasta fillo


Uno strudel di pere e gocce di cioccolato in pasta fillo, costituisce una merenda golosa e profumata! La ricetta è facilissima e veloce e il risultato è stato molto apprezzato in casa da tutti fuorchè uno che anche se non ama le pere pur di godersi la croccantezza della pasta fillo ha mangiato soltanto due angolini! Ovviamente non è ne ricetta tradizionale greca, ne la ricetta originale dello strudel. Il figlio piccolo per le feste ha lasciato le sue amate pere e si è buttato sui dolcetti natalizi, per cui in qualche modo le pere andavano consumate. Urgeva una ricetta di Apriti Sesamo e quale miglior modo che abbinarle con zenzero e gocce di cioccolato?


Ingredienti:
  • 400g pera a cubetti
  • 100g zucchero di canna
  • mezzo cucchiaino di zenzero in polvere
  • 40g gocce di cioccolato
  • 100g pangrattato
  • 50g di burro dei quali utilizzerete circa 40g
  • 12 fogli di pasta fillo
  • zucchero a velo


Esecuzione:

Per prima cosa chiarificate il burro che utilizzerete, mettendolo a scaldare fino a sciolgiersi completamente e senza mescololare, in modo che le proteine del latte si depositino sul fondo.
Sbucciate e tagliate le pere (tre circa) a cubetti. Mettete in un recipiente i cubetti di pere, lo zenzero, lo zucchero e il pangrattato e amalgamate.
Prendete un foglio di pasta fillo, spennellatelo col burro fuso, bagnando il pennello sempre senza mescolare e prendendo solo la materia grassa, sovrapponete un secondo e poi un terzo foglio imburrando sempre.
Sul lato più stretto mettete un quarto del ripieno, cospargetelo con 10g di gocce di cioccolato,piegate i bordi e poi arrotolate per formare lo strudel.
Procedete cosi per altri tre fagottini. Metteteli nella teglia foderata da carta forno, e con un coltello incidete la superficie arrivando fino al ripieno, in modo che durante la cottura escano i vapori  delle pere.
Infornate a forno statico prescaldato, a 175° per 30-40 minuti. Lasciate sfreddare, spolverate con  zucchero a velo e la vostra colazione o merenda è pronta!


13 commenti:

  1. Cara Eleni, i strudel sono molto buoni e questi tuoi ancora di più.
    Ciao e buona Epifania con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Che buono lo Strudel, una mia amica Trentina dopo le vacanze natalizie ce lo portava sempre fatto da sua mamma o da sua nonna...una goduria unica! L'unica pecca è che per quanto sia buono è un cibo grassoccio! :(

    RispondiElimina
  3. Io adoro lo strudel però non l'ho mai provato con lo zenzero, questa idea mi piace molto.
    Ti auguro una bellissima domenica.
    Cari saluti,
    Flo

    RispondiElimina
  4. non sarà una ricetta originale ma secondo me è buonissima!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  5. Ciaooo, ottimo questo strudel per noi qui a Trieste cè solo quello alle mele o alla ricotta. Qualcuno lo fa alle ciliege - rari ma alle pere nessuno. Preso nota buona serata e settimana.

    RispondiElimina
  6. Lo strudel con la pasta fillo deve essere strepitoso :-P cosa non darei x l'assaggio :-P

    RispondiElimina
  7. Ecco!!!! Io in questo momento me ne mangerei almeno due senza nessun senso di colpa...praticamente il comfort food di cui ho bisogno ora...allora che aspetti??? PORTAMELI!!!!Baci!

    RispondiElimina
  8. Adoro lo strudel e con la pasta fillo mi piace tantissimo :)
    Buona settimana

    RispondiElimina
  9. Molto buona la tua variante alle pere dello strudel, una golosa e invitante merenda da provare!!!
    Baci

    RispondiElimina
  10. Questi strudel sono una vera delizia! La giusta coccola che ci vuole a colazione! Un bacio

    RispondiElimina
  11. Lo voglio provare oggi! grazie per la ricetta sei la maga della pasta fillo!!! :-D un bacione

    RispondiElimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!