Translate

lunedì 13 giugno 2016

Patate fritte


Chi non ama le patate fritte? Su di loro si sarebbe da scrivere una tesi intera! Ma poi è vero che per le patate fritte hanno un debole maggiormente i bambini? Io ve le propongo così come le preparo una volta all'anno, quando le raccogliamo dall'orto, ma in questo periodo potete trovare patate novelle anche nei mercati ortofrutticoli. Nella foto ci sono patate fritte di due varietà: spunta e viola! Devo dire che le spunta, quelle che di solito troviamo nel mercato, ci sono piaciute molto di più!
Non fatevi spaventre dall'uso di olio extra vergine d'oliva per friggere. Il costo non è esorbitante. Se fatte i conti le  patate costano pochissimo, l'olio un po' di più ma con mezzo litro potete preparare un chilo di patate fritte, stando sicuri sulla tossicità della frittura.


Ingredienti:
  • patate novelle
  • olio d'oliva extravergine
  • sale
  • rosmarino fresco

Esecuzione:

Mettete le patate in una terrina con dell'acqua per qualche minuto, spazzolatele e sciacquatele bene. Le patate novelle, hanno una buccia sottilissima e tenera che se lavata bene non solo non c'è bisogno di toglierla, ma  sono ancora più buone se mangiate proprio con la buccia!

Lasciatele scolare bene, tagliate le patate più grandi a quattro spicchi e lasciate intere quelle piccolissime. 

Mettete l'olio di oliva a scaldare bene senza mai farlo arrivare  al punto di fumo. Salate le patate  e mettettele nell'olio bollente.

Quando raggiungono la doratura da voi desiderata toglietele dall'olio e mettetele per 1 minuto su carta da cucina, avendo comunque l'accortezza di trasferirle nel piatto di portata, sopra a dei rami di  rosmarino precedentemente lavati ed asciugati quando sono ancora caldisime, in modo che il rosmarino rilascia a loro tutto il suo profumo!

4 commenti:

  1. Le patate fritte piacciono proprio a tutti. Quelle appena raccolte dall'orto sono fantastiche,devo dire che quelle viola non le conosco, ciao, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle viola... bollite sono buone, ma fritte non ci hanno entusiasmati. Ultimamente ho visto in giro i gnocchi di patate viola. Il colore fa trendy...
      Un abbraccio a te cara Chicchina!

      Elimina
  2. Ciao, che bel piatto di patate fritte profumate al rosmarino, è da molto tempo che non le mangio e mi fai venire voglia di prepararle.
    Ho sempre sentito parlare delle patate viola ma non le ho mai trovate, adesso le cercherò perchè mi incuriosiscono molto.
    Mi sono aggiunta ai tuoi lettori, ti auguro una buona giornata
    Gabry
    Se vuoi passare da me sarò felice
    http://www.laforchettarossa.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gabry! Piacere di conoscere te e il tuo blog! Mi aggiungo volentieri tra i tuoi lettori. Le patate viola... messe a cubetti nell'insalata di riso facevano immpressione :-)))

      Elimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!