Translate

mercoledì 3 maggio 2017

Spaghetti alla carbonara


Spaghetti alla carbonara! Una delle ricette tradizionali della cucina italiana amata in tutto il mondo ma storpiata di brutto! In Grecia per anni (spero che adesso qualcosa sia cambiato) si è chiamata carbonara qualsiasi salsa bianca per condire la pasta. Panna e cubetti di spalla cotta era carbonara, cipolla rosolata, spenta con vino bianco, tirata a cottura con latte e pecorino era carbonata! Adesso vedo che si è incominciato anche in Italia a sentire cose strane tipo "carbonara di zucchine"  "carbonara con fave e spek" e altre similari... Tutte ricette buonissime, nulla da dire, ma un pizzico di inventiva anche riguardo il nome no?



Questa è la versione che mi è stata insegnata da mio marito, nato e cresciuto in mezzo a cuochi e ristoranti. Degli amici cari ci hanno fatto un regalo prelibato: il guanciale di Norcia (che con grande onore sfoggio in foto ma anche con un stretta al cuore per una zona martoriata dai terremoti), le mie galline ci hanno fornito le uova, non restava che preparare gli spaghetti alla carbonara nella loro versione originale! Non esistono foto che rendano giustizia alla bontà del guanciale di Norcia. Mi rendo conto tuttavia che non è un prodotto a portata di mano ed è ancora più difficile (se non impossibile) da trovare in Grecia, ragione che obbliga alla sostituzione. L'unica scelta valida per sostituire il guanciale è la pancetta ma se avete la possibilità, il guanciale resta sempre al primo posto!



   
Ingredienti:
  • 500g di spaghetti
  • 40ml olio d'oliva extravergine (2 cucchiaiate)
  • 200g di guanciale
  • 8 tuorli d'uovo freschissimi
  • pecorino romano grattugiato
  • pepe nero macinato sul momento

Esecuzione:
Mettete la pasta a bollire in acqua leggermente salata.
Tagliate il guanciale a striscioline e mettetelo a rosolare con 2 cucchiaiate di olio extravergine in una padella antiaderente, dove poi salterete la pasta.
Poco prima di scolare la pasta, in una ciottola capiente, sbattete i tuorli con uno-due mestoli di acqua della cottura della pasta. Aggiungete l'acqua a filo sbattendo energicamente con la frusta a mano.
Scolate gli spaghetti e fatteli saltare prima con il guanciale e poi con la cremina di tuorli.
Impiattate e spolverate con abbondante percorino romano e pepe nero macinato sul momento!


 

7 commenti:

  1. Che bontà, la carbonara....la foto rende benissimo l'idea...è un classico irrinunciabile, e la versione che preferisco è proprio quella tradizionale...le aggiunte e le varianti non si possono paragonare a questa delizia che hai replicato alla perfezione...ma scusa: tu non eri greca?

    RispondiElimina
  2. Togli guanciale/pancetta ed ecco il mio piatto preferito della tradizione. Comunque dalle foto sembra così appetitosa che mi mangerei anche questa senza farmi tanti problemi :)

    RispondiElimina
  3. Sempre irresistibile un buon piatto di carbonara, che voglia!!!

    RispondiElimina
  4. Hmmm I love it... I am deria from austria. I am following your blog and I hope you follow back 😊
    deriasworld.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. Io li adoro! Sono proprio un classico :D
    http://angolodellamisantropia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. I will try it too thanks for sharing. I am following you and I hope you follow back too 😊
    deryaninsporgunlugu.com

    RispondiElimina
  7. si il guanciale ci vuole si e tanto pecorino sopra è una delle mie paste preferite

    RispondiElimina