Translate

lunedì 16 luglio 2018

Torta Foresta Nera - Black Forest


Ogni tanto dall'operazione "svuotafrigo" saltano fuori non solo torte salate ma anche stupendi dolci! Stupendi per facilità di preparazione, per bontà del risultato. Ovviamente questa non è la ricetta originale della torta Foresta Nera, nota anche in inglese come Black Forest, ma si tratta di una ricetta di Apriti Sesamo che doveva consumare panna, cacao e amarene ma aveva anche una confezione di mascarpone da fare fuori. Nasce così la mia Black Forest senza glutine, poco conforme all'originale ma tanto buona e facile da preparare. Vi lascio la ricetta caso mai qualcuno avesse in frigo panna, mascarpone e amarene da consumare!


Ingredienti:
per la base

  • 3 uova
  • 90g di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiaiate di latte
  • 20g di cacao amaro
  • 60g farina di riso o 00
  • 30g amido di mais
  • un pizzico di lievito in polvere

per la bagna

  • 200ml latte
  • 30g di cioccolato fondente
  • 40ml brandy o rum scuro

per farcire

  • 250g mascarpone
  • 500ml panna vegetale già zuccherata
  • amarene sciroppate quantità a seconda dei vostri gusti


Esecuzione:

Separate i tuorli dai bianchi. Mettete negli albumi un pizzico di sale e montateli a neve fermissima. Aggiungete piano piano lo zucchero fino ad ottenere una meringata soda e lucida.
Nella ciotola dei tuorli aggiungete 2 cucchiaiate di latte e il cacao amaro e lavorate con le fruste per qualche minuto.
Unite albumi e tuorli e con una spatola in silicone con movimenti lenti e circolari dal basso verso all'alto. Incorporate sempre con la spatola in silicone la farina setacciata con l'amido di mais e il pizzico di lievito.

Versate il composto in una teglia piccola in alluminio, quelle a monouso, imburrata e  infarinata, livellate e infornate in forno statico prescaldato a 220°C per 12 minuti, non di più!
sfornate, capovolgete la base su una graticola  e lasciate sfreddare completamente.

In un recipiente montate la panna insieme al mascarpone, dividetela in due parti e in una parte aggiungete delle amarene scolate dal loro sciroppo.Io ne ho messo una trentina ma si potevano mettere ancora.

In un poco di latte sciogliete il cioccolato poi aggiungete il resto del latte e il rum. Tagliate la base a metà, bagnate con la metà quantità della bagna di latte al cioccolato e rum e farcite con la crema che contiene le amarene. Coprite con l'altra metà e bagnate spennellando.


A questo punto, con un panno in microfibra nuovo, bagnato e strizzato bene, ripulitevi gli schizzi e le sbavature sul piatto di portata, coprite il top e i lati della torta con la crema rimasta e livellate alla meglio.


Decorate con amarene che avrete lavato via lo sciroppo in eccesso e asciugate e una spolveratina di cioccolato fondente grattugiato. Ecco fatto! Adesso dovrebbe riposare un paio d'ore in frigo prima di essere tagliata, quindi vi auguro di resistere.
Buona degustazione!






10 commenti:

  1. Cara Eleni, questo è il dolce che io adoro ne mangerei a chili.
    Ciao e buon inizio della settimana cin un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Quella fetta posata su quel delizioso piattino è non irresistibile, di più !!!!!! complimenti davvero Eleni e un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Una slurperia senza pari....con o senza svuotafrigo. Un Complimento con la "C" maiuscola....Eleni, ma come si fa a decidere se fare o non fare la prova costume ? I tuoi "argomenti" sono più che convincenti !!!

    RispondiElimina
  4. Un plauso per avere acceso il forno e il secondo per il lavoro di preparazione della torta brava

    RispondiElimina
  5. Deliziosamente buona...
    Baci

    RispondiElimina
  6. Una goduria allo stato puro. Un bacio

    RispondiElimina
  7. La conosco è un gran lavoro ma è una torta strepitosa

    RispondiElimina
  8. Una torta golosissima, che adoro, complimenti!!!!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!