Translate

venerdì 26 aprile 2019

Pastel de nata o Pastel de Belem


Il pastel de nata o pastel de Belem tipico dolcetto portoghese (pasteis de nata in plurale) in monoporzione che io non l'ho mai assaggiato. Qualcuno però cercando di capire che sapore abbia la mia torta della pigra, me lo nominò e mi fece cercare per capire di cosa si tratti. Pasticcini tipici portoghesi (pasteis appunto) di pasta sfoglia, ripieni di una golosa crema che piace molto a tutti. Dal aspetto era una cosa che sapevo gestire e infatti sono riuscita a non presentarvi un dolce bruciacchiato.... La cremina che piace molto a tutti ricorda la crema di moussaka in versione dolce e così ho deciso di provare a preparare il pastel de nata come tortina, a modo mio e non seguendo le istruzioni che si trovano nel web ma con tutti gli ingredienti visti nelle ricette porgtoghesi. Però semplificarsi la vita quando si può è d'obbligo! Tutto sommato è una ricetta facile e molto soddisfacente e poi la pasta sfoglia Stuffer mi stava aspettando in frigo! sta La croccantezza  della pasta sfoglia e il morbido della crema è un contrasto molto piacevole al palato, oltre alla bontà dei profumi!
Prepariamo allora questo pastel de nata o de Belem in versione torta! Prossima volta farò i pasteis de nata ovvero in monoporzione!




Ingredienti:

  • 100ml di acqua
  • 100 g di zucchero
  • 1 stecca di cannella
  • buccia di limone
  • 300ml di latte
  • 30 g di farina
  • pizzico di sale
  • 3 tuorli d'uova
  • 1 rotolo di pasta sfoglia Stuffer
  • zucchero a velo e cannella


Esecuzione:

Srotolate la pasta sfoglia e piagatela in due. Arrotolatela nuovamente e come nelle foto, pressate il rotolo fino ad appiattirlo. Servitevi di un poco di farina se serve. Mettete la sfoglia dentro una tortiera monouso precedentemente imburrata e premete fino a coprire il fondo assottigliando la base e alzando i bordi.
Mettete la teglia in frigo e preparate la crema.
In un pentolino mettete l'acqua lo zucchero, la stecca di cannella, la buccia di un limone NON trattato e con un cucchiaio mescolate. Mettete sul fuoco e portate in ebollizione. Lasciate bollire per 3 minuti mescolando non più col cucchiaio ma con un movimento circolare del pentolino, se serve. Spegnete e trasferite lo sciroppo in una tazza.
Nello stesso pentolino (non c'è bisogno di lavarlo) mettete il latte e la farina e a freddo, con una frusta mescolate energicamente. Mettete su fiamma e portate in ebollizione continuando a mescolare con la frusta e aggiungendo un pizzico di sale.
Quando avrete ottenuto una crema, aggiungete lo sciroppo e lasciate raffreddare mescolando ogni tanto in modo da non lasciare che si formi la crosta. Quando la crema è tiepida potete aggiungere i tuorli e mescolare bene.
Versare la crema nella tortiera e  infornate in forno ventilato precedentemente riscaldato a 200°C per 10 minuti, nella posizione più in basso. Abbassate la temperatura a 180° e lasciate per altri 15-20 minuti.
Spennellate la superficie con acqua, spolverate con zucchero a velo e cannella e infornate nuovamente in versione grill per fare caramellare la superficie. 
Sublime!!!




8 commenti:

  1. Cara Eleni, dalle foto che vedo, io direi che questo Pastel sia fatto per me!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Molto buona brava, buona serata baci

    RispondiElimina
  3. Un'idea bellissima, un modo sfizioso di personalizzare e fare tua una ricetta apprezzata in tutto il mondo. Post bellissimo e dolce dalla golosità unica. Sempre originale e bravissima Eleni!!!

    RispondiElimina
  4. Golosissime grazie per la ricetta che si possono replicare anche a casa

    RispondiElimina
  5. Conosco questi golosi dolcetti, che bontà!!!!

    RispondiElimina
  6. Questa torta è una vera delizia !!!!!!! Buon lunedì cara Eleni

    RispondiElimina
  7. nulla da invidiare all'originale, brava

    RispondiElimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!