Translate

lunedì 19 settembre 2016

Risolatte


Risolatte! Risògalo per i greci. Budino tanto amato da chi apprezza il latte e lo può consumare senza problemi. Un dolce leggero che a volte sostituisce la cena o la prima colazione. Si trova tanto nella #cucinagreca quanto nelle cucine di tanti altri paesi, ma l'onore di averlo diffondere è tutto orgoglio nazionale!
Un tempo capitò davanti alle mie pentole un cubano. "Cosa prepari?" mi chiese. "Risolatte, un budino di riso, bollito nel latte servito con la cannella sopra..." "Che buono! Lo facciamo pure noi a Cuba! Esattamente così!" Quando l'odore  iniziò a colmare l'aria lui esclamò "profumo di casa!" Ecco, un buon risolatte sa di casa e a volte sa di mamma o di nonna, anche se ormai si trova con facilità sul frigo di tutti i grandi supermercati.
Intorno al risolatte si sono formati due schieramenti: quelli che lo vogliono freddo dal frigo e quelli che lo preferiscono bollente dalla pentola! A voi la scelta!

Ingredienti:
  • 1 litro di latte intero
  • 5 cucchiaiate di riso Padano o Originario (mezza tazza)
  • 2 tazza di acqua
  • 1 presa di sale
  • 1vanillina (ma se avete una stecca di vaniglia è meglio)
  • 5 cucchiaiate di zucchero
  • 2 cucchiaiate colme di amido di mais

Esecuzione

Mettete il riso a bollire con l'acqua e un pizzico di sale a fuoco basso per 13-14 minuti.

Tenete da parte una tazza di latte, dove dovete sciogliere l'amido di mais e mettete il resto del latte in pentola.

Fatte bollire per altri 15 minuti a fuoco basso, mescolando perché non si attacchi sul fondo. Aggiungete anche vanillina e lo zucchero.

Quando il riso è ben scotto aggiungete la tazza di latte freddo dove avrete fatto sciogliere l'amido e continuando a mescolare fatte bollire fino a che non si addensi.

Mettete in coppette, lasciate sfreddare e poi mettete in frigo.

Il risolatte dura in frigo per 3-4 giorni. Basta coprire le coppette con la pellicola alimentare per farsì che non si secchi troppo in superficie. Spolverate a piacere con cannella prima di mangiare.

17 commenti:

  1. Mi ha sempre ispirato il risolatte ma non l'ho mai fatto. Ora che ho la ricetta non ho più scusanti ed è arrivato il momento di provare a farlo :)
    Un abbraccio!

    www.mammatoday.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela,prova! Magari piace anche al tuo bimbo!
      Un abbraccio a te! Grazie per essere passata!

      Elimina
  2. Che bello questo post....amo i cibi semplici, stupenda la presentazione e sicuramente deliziose le tue coppette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina! La presentazione è stata scritta in attesa di entrare in sala operatoria!Non ho fatto in tempo manco a rileggerla! Risolatte l'ho onorato a più non posso durante l'estate. Sia caldo che fresco dal frigo!

      Elimina
  3. che buono.. io lo adoro, per me fresco da frigo grazie! :-)
    anche versione caffè... slurp

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Versione caffè? Mai provata! Mi metti in tentazione!

      Elimina
    2. Dai falla! Così poi la copio 😊 Versione caffè non l ho mai fatta ma mangiato al ristorante

      Elimina
    3. Basta aggiungere in questa ricetta 1-2 cucchiaiate di caffè solubile con il latte che si mette prima dell'amido. In tal caso però non fa spolverata di cannella e al posto della vaniglia userei il cardamomo! Baci!

      Elimina
  4. Delizioso questo risolatte :-) devo provare la tua ricetta!
    Un saluto da Gabry

    RispondiElimina
  5. Adoro il risolatte, una cortesia io non ho i Risi che Tu hai scritto, io uso solo il carnaroli o il roma, desideravo sapere se magari il roma lo,potevo usare. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno, buona settimana! Scusami se rispondo in ritardo... Tra carnaroli e roma è preferibile roma. Lo dovrai solo lasciare cuocere più a lungo in acqua, prima di aggiunge il latte! Deve proprio disfarsi... Prova! :-)

      Elimina
  6. Scusa per favore non ho capito bene, metto il riso a cuocere x 13-14 min nella tazza d’acqua. Poi da parte metto l’amico in una tazza di latte freddo e poi aggiungo il latte che rimane al riso che cucinava nell’acqua per 15 min Alla fine aggiungo la tazza tenuta da parte e aspetto si rassodi. Esatto? Scusa ma già faccio pasticci normalmente figurati se nn capisco. Mille grazie. Buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, buon pomeriggio a te! Sì, metti il riso a cuocere con 2 tazze d'acqua a fuoco passo, fino a che non cuoce per bene e l'acqua si restringe. Poi, fai esattamente come dici. Sì, hai capito bene. E dopo che aggiungi la tazza di latte freddo dove dentro avrai sciolto l'amido, mescoli fino a che non si addensi. :-)

      Elimina
  7. La scorsa volta che lho provato ho fatto pasticci e quindi ora Ti chiedo meglio. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che pasticci hai fatto? Cuoci il riso a lungo fino a scuocerlo. Se serve aggiungi più di 2 tazze di acqua (dipende dal riso utilizzato). Devi tenere comunque il fuoco basso e mescolare spesso.

      Elimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!