Translate

lunedì 26 dicembre 2016

Cioccolatini di castagne e nocciole



I cioccolatini di castagne e nocciole sono indissolubilmente legati nella mia memoria gustativa coi sapori Natalizi e precisamente col 22 di Dicembre, giorno dell'onomastico della mia amica del cuore, in Grecia. Erano i cioccolatini che aspettavamo tutto l'anno perché sua sorella li faceva una volta sola come regalo per quel giorno! E cioccolato, castagne e nocciole sono anche il sapore con il quale Apriti Sesamo ha voluto farvi gli auguri di Buon Natale quest'anno! Alla Vigilia, ho potuto giusto mettere la mia cartolina con tanto affetto per tutti, eccovi però anche la ricetta!

Ingredienti (per 25 pezzi):
  • 250gr castagne bollite e pulite bene
  • 15gr di burro
  • 1-2 cucchiai di cognac
  • 50gr zucchero a velo
  • 25gr cioccolato fondente grattugiato
  • 50gr di nocciole tostate polverizzate
  • 25 nocciole intere
  • 180gr cioccolato fondente fuso
  
Esecuzione:


Mettete nel trittattuto le nocciole polverizzatele e mettettele da parte. Poi grattugiate i 25gr di cioccolato (ma potete anche metterlo nel trittattuto).


Incidete le castagne e fatele bollire in acqua con un pizzico di sale per 25-30 minuti.

Sbucciatele bene ancora calde e mettetele nel trittatuto insieme al cognac, lo zucchero a velo e il burro ammorbidito.

Aggiungete il composto nella terrina dove avete messo in cioccolato trittato e la polvere di nocciole e mischiate con la mano fino a che diventi un composto ben amalgamato. 

Non ha bisogno di essere messo in frigo, potete procedere formado subito le palline e fissando su ciascuna una nocciola intera.



Nel frattempo sciogliete a bagnomaria il cioccolato per la copertura. Il cioccolato andrebbe temperato cioè sciolto a 50°C, messo su una superficie fredda e lavorato con una spatola stendendolo e raccogliendolo finché la temperatura non si abbassi a circa 28°C e non si cominci a solidificare e dopo portato ancora a temperatura leggermente più alta.
Come fare tutta questa roba in casa e senza avere a disposizione una superficie di lavoro fredda e un termometro? Semplice! In modo empirico! Mia nonna diceva che un termometro ce l'abbiamo sempre: il nostro corpo che segna 36.6°C! Sciogliete il cioccolato anche al microonde senza alzare troppo la temperatura che altrimenti si brucia. Deve risultare ben caldo, da scottare. Lo tirate fuori e con una forcchetta lo aiutate a sciogliersi piano piano. Appena è sciolto e molto liquido cambiatelo di recipiente, (va bene una ciotola di vetro o porcellana) e mischiatelo con un cucchiaio che avete precedentemente messo in frigo. Insomma, sfreddatelo e riscaldatelo ancora  arrivando questa volta a poco più di 30°-31°C.
Tuffate i vostri cioccolatini di castagne e nocciole e lasciateli asciugare sopra un foglio di carta forno. Se di aspetto non vi escono perfetti, non vi preoccupate, andranno via in un batter d'occhio, perché sono veramente molto buoni!

4 commenti:

  1. Stupendi Eleni...sei davvero bravissima a CIOCCOLATARE...l'aspetto è assolutamente goloso e le foto bellissime...tanto di cappello collega!!!!

    RispondiElimina
  2. Mamma mia devono essere squisiti!
    E poi quei cibi che ci riportano alla mente dei bei ricordi sono sempre i piú buoni!
    Buone Feste a te e ai tuoi!

    Nuovo post sul mio blog! Passa da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mamma di Sophia! Buone feste anche a voi! :)

      Elimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!