Translate

martedì 26 dicembre 2017

Arrosto di maiale ripieno


"Un ripieno per le feste va fatto! Per Natale o per Capodanno, è di buon auspicio!" Diceva nonna. Porta in casa l'augurio che la vita sia piena di beni morali e materiali, piena di esperienze e cose nuove, gioie nuove e che a tavola ci sia sempre l'abbondanza, (che per loro non era per niente scontata).
Per tradizione (nonna è nata e cresciuta in una comunità montanara fondata sul monte Pelio nel 1200d.C) si prepara la gallina ripiena in brodo con ripieno di manzo macinato, i fegatini, prugne secche (o uva passa) caldarroste, pinoli o noci. Con lo stesso ripieno si riempie ("chi ce l'aveva" sempre!) anche la tacchina che va cotta al forno a cottura lenta,  oppure con caldarroste, prugne secche e funghi si farcisce il rotolo di maiale che può essere coscia o lonza. "con quel che avevamo, insomma" diceva nonna e la sua montagna è piena di timo, origano, boschi di castagni, pergole di vite, alberi di noci e di prugne, funghi porcini e ovuli.
Così oggi vi presento il rotolo di maiale, con funghi champignon (ma se avete funghi di bosco è meglio) prugne e caldarroste che io preparo in autunno e metto in freezer sia per tirarli fuori come snack che per utilizzarle per i miei ripieni del periodo natalizio. Una ricetta tradizionale quindi della cucina greca  che può essere preparata per Natale o Capodanno
L'ho accompagnato con piccoli funghi champignon (saltati in padella con uno spicchio d'aglio, spenti con vino rosso, salati con trito di un pomodoro sotto sale e dopo aver spento un po' di prezzemolo fresco), con piselli saltati con olio e mezza cipolla bianca e patate tagliate rotonde, bollite in acqua salata e rosolate in olio extravergine d'oliva.




Ingredienti:
  • 1300g di polpa di maiale (io coscia)
  • 100g di funghi
  • 10-12 caldarroste
  • 12 prugne denocciolate
  • 10 mezzi pomodori secchi sott'olio, non sotto sale!
  • 1 cipollotto fresco
  • 6+2 cucchiaiate di olio extravergine
  • 2 cucchiaini di sale
  • mezzo cucchiaino di timo
  • mezzo cucchiaino di origano
  • succo di un limone
  • 1 cucchiaiata di miele
  • 1 cucchiaiata di senape

Esecuzione:


Con un coltello a spadino, aprite il pezzo di carne come mostrato nelle immagini, o chiedete al vostro macellaio che ve lo prepari per fare il rotolo ripieno.
Ripulite i funghi dalla terra i funghi e tagliate i gambi e affettateli. 

In una ciottola mettete un cipollotto fresco tritato finemente, 1 cucchiaino di sale, origano, timo, 6 cucchiaiate di olio extravergine d'oliva, i pomodori secchi sottolio, scolati e tagliati a pezzi, le prugne e le caldarroste intere o spezzetate, come preferite. Mischiate tutto bene.
Aprite la carne, stendete prima i funghi affettati e poi il resto del ripieno. Arrotolate nuovamente, infilate il ripieno che vi sarà scappato e legate il rotolo con spago da cucina. Fate un emulsione con le la senape, il miele, il cucchiaino di sale, il succo di limone e le altre 2 cucchiaiate di olio e spalmate bene il rotolo dopo averlo messo sopra la carta forno. Avvolgetelo bene nella carta, poi in alluminio e cuocetelo  in forno statico prescaldato a 180°C per 50-60 minuti. Aprite in fagottino con attenzione a non bruciarvi dai vapori, aumentate il forno a 240 e lasciate rosolare esternamente.
Una volta pronto, raccogliete i succhi della carne che vi serviranno per bagnare le fette dell'arrosto di maiale ripieno, lasciate riposare per 10 minuti e poi tagliatelo a fette.
Ecco che la vostra vita sia piena! Buon appetito!




8 commenti:

  1. Cara Eleni, buonissimo questo piatto, bisogna non mangiare troppo.
    Ciao e buona serata di Santo Stefano con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Una proposta che valorizza la carne di maiale, una buona idea proprio per il natale ma anche per altri giorni di festa

    RispondiElimina
  3. Che piatto sontuoso Eleni, davvero bravissima..è perfetto: farebbe la gioia di mio marito...un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Un gustoso piatto che sa di festa e di eleganza! Troppo brava !Ricambio gli auguri Felice Anno Nuovo

    RispondiElimina
  5. Happy Holidays.
    I hope this card finds you well, and that you have a fantastic 2018.
    Ryoma.

    RispondiElimina
  6. Che piatto squisito Eleni, davvero un arrosto ripieno ricco e raffinato. Complimenti cara e ancora auguri

    RispondiElimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!