Translate

martedì 8 gennaio 2019

Involtini di pasta fillo con affettato di tacchino e formaggio cheddar




Ricetta talmente semplice e facile che già nel titolo c'è tutto! In greco avrei detto "jambonotiròpita" perché tutto quello che è preparato con pasta fillo è pita, formaggio si dice "tirì" e col francese "jambon" si indica il prosciutto e per estensione ogni affettato di salumeria. Molte volte il ripieno è con prosciutto cotto e formaggio gouda ma io ho voluto mettere nei miei involtini di pasta fillo affettato di tacchino e formaggio cheddar semi-stagionato. Una vera goduria, specialmente dopo le feste durante delle quali si è cucinato tanto (e mangiato altrettanto si intende) piatti elaborati. Gli involtini preparati con pasta fillo gentilmente fornita dalla  Stuffer S.p.a., abbinanti ad un poco di insalata fresca sono stata un'ottima soluzione per un pasto.




Ingredienti:

  • 4 fogli di pasta fillo Stuffer 
  • 4 fette di affettato di tacchino
  • 4 fette di formaggio cheddar
  • olio d'oliva extravergine


Esecuzione:




Stendete un foglio di pasta fillo. 




Oleate come in foto. Tagliate a strisce la fettina di formaggio cheddar, sovrapponete le strisce e avvolgetele ad un pezzo di affettato.

Posizionate l'involtino di tacchino e cheddar in mezzo e avvolgetelo con la pasta fillo fino a metà altezza del foglio.



A questo punto piegate i laterali verso il centro



e continuate ad avvolgerle in vostro involtino di pasta fillo, ripieno con affettato di tacchino e formaggio cheddar.


Portate il forno a 180°C  se è statico o a 170° se è ventilato, infornate e cuocete fino a doratura desiderata.





Quando adoperate pasta fillo per avvolgere un ripieno ricordatevi sempre che non si tratta di un semplice involucro, un contenitore di sapori, ma essa stessa va degustata. Ragion per cui non dovete essere tirchi nel suo utilizzo. Con quattro fogli di pasta fillo avremmo potuto fare otto involtini, ma non sarebbe mai uscita la stessa bontà!

*ricetta in collaborazione con Stuffer S.p.a.

9 commenti:

  1. Cara Eleni, io a uno spuntino così non ci rinuncerei mai.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Eccellente proposta, Eleni . E per di pù , la combinazione degli ingredienti del ripieno con l'affettato di tacchino ed il cheddar crea veramente un ottimo connubio. Gli involtini si possono anche friggere come quelli "primavera" della cucina cinese oppure consigli esclusivamente la cottura in forno ? Comunque sia, grazie per l'ottima ricetta....tipicamente "Apriti Sesamo" di Eleni !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luciano! Teoricamente, fatti più piccoli e senza aggiungere olio sul foglio, possono essere anche fritti ma ti assicuro che non vale la pena, sono buonissimi al forno.

      Elimina
  3. Le tue idee m'ispirano molto, hai una cucina molto innovativa e tradizionale allo stesso tempo e queste sono due qualità che apprezzo molto. Non vedo l'ora di provare questa tua ricetta, so qualcuno che l'apprezzerà moltissimo ;)
    Saluti,
    Flo

    RispondiElimina
  4. Una soluzione ottima direi, si presentano davvero bene !!!!! Tanti baci cara

    RispondiElimina
  5. un'idea perfetta per uno spuntino sfizioso !

    RispondiElimina
  6. Tagliati a rondelle ottimi per uno sfizioso aperitivo!!!
    Felice anno nuovo cara Eleni, baci

    RispondiElimina
  7. La mia famiglia adora la pasta fillo, quindi questa tua ricettina la proverò senz'altro! Ciao, a presto!

    RispondiElimina
  8. Ricetta golosissima ed originale: sei una vera maestra nell'uso della fillo...grazie Eleni, un abbraccio!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!