Translate

sabato 3 novembre 2018

Kasiopita


Kasiopita (si pronuncia cassiòpita) nella regione di Epiro, Bagìna nella regione di Tessaglia, quella che poi si evolve nella mia Zymaropita. Io pur essendo di Tessaglia ve la presento come Kasiopita che in italiano suona meglio di Bagina. Sottile, dolce e salata, profumata, destinata ad essere divorata prima che si sfreddi, non perché si mangi calda, in Grecia vige la libertà assoluta nel mangiare, ognuno mangia come vuole, ma semplicemente perché nessuno resisterà al suo profumo, ai suoi bordi croccanti e al suo centro morbido appena sfornata. L'asso nella manica delle mamme di una volta... Per fare questa pita tradizionale della cucina greca servono pochi ingredienti e perciò di ottima qualità. Uova fresche, latte buono e meglio se di capra, formaggio feta e come dice la mia ricetta 4 pugni di farina... Semplice da preparare quindi, e senza molti riguardi. Attenetevi alle dosi di olio o cambiatele in eccesso ma non in difetto, se volete provare un sapore autentico. La teglia che vedete in foto è la teglia tradizionale dove si cuociono le pite, si chiama "Sìni" e le migliori sono in rame. La dose che vi do è per la teglia più grande che avete (la mia diametro 36 cm). Dovete puntare ad avere uno strato sottile che con l'aiuto di burro e olio extravergine diventa croccantissimo nei bordi. Ottimo come  stuzzichino, figura bene ad un buffet e piace a piccoli e grandi.




Ingredienti:
  • 200ml di latte
  • 200ml di acqua
  • 2 uova
  • 150g di farina
  • 400g di formaggio feta
  • 40+ 40ml olio d'oliva extravergine
  • burro


Esecuzione:

Mischiate le uova con il latte, la farina e i 40 ml di olio, lavate asciugate e sbriciolate la feta. Imburrate una teglia grande e aggiungete gli altri 40 ml di olio. Versate il composto, mettete in superficie qualche fiocco di burro e infornate in forno statico riscaldato a 170°C  se ventilato,  a 180°C se statico per 50-60 minuti circa. Deve essere sottile e coi bordi croccanti.




9 commenti:

  1. Queste fotografie rivelano tutta la bontà della Kasiopita....viene voglia di mordere lo schermo....mi sa che domani compro la feta e la provo!! Buona serata cara, baci!

    RispondiElimina
  2. Questa ricetta proprio non la conoscevo.. dovrò assolutamente rimediare!!! baci e buona domenica :-*

    RispondiElimina
  3. Deve essere buonissima, baci e buona domenica

    RispondiElimina
  4. Invintante! Segno la ricetta! 😋

    RispondiElimina
  5. Voglio provare a farla anche io io! Che voglia mi fa! Buona settimana cara :-*

    RispondiElimina
  6. Bella anche questa mi devo mettere di buona lena in cucina

    RispondiElimina
  7. Ci ho provato oggi...pare che ci sia riuscito abbastanza bene. Ottima ricetta. Grazie.

    RispondiElimina
  8. Ricetta di una pietanza squisita.
    Grazie!!!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati e aver lasciato un commento! Ogni critica, perplessità, domanda sono per me spunti di riflessione e crescita!